• Home
  • Blog
  • Questo è lavoro: il cinema e la cooperazione sociale

Questo è lavoro: il cinema e la cooperazione sociale

Tempo di lettura: 1 minuto

Il cortometraggio prodotto da Consorzio Parsifal racconta come la cooperazione sociale si inserisce nell’economia di mercato

«Ogni giorno prendiamo le cose e le persone che non funzionano e proviamo a metterle in piedi, a darle un senso», dice un ragazzo della cooperativa a Massimo, consulente d’affari per una grande realtà immobiliare. Massimo è scettico, per lui «è sempre una questione di soldi», e vorrebbe che la figlia – Carolina – si dedicasse con attenzione alla scelta di un lavoro diverso dall’esperienza che sta facendo, l’insegnante di asilo in Sardegna.

Questo è lavoro, il cortometraggio diretto da Federico Caponero, vuole appunto ridare vigore ai princìpi che contraddistinguono l’agire nel mercato della cooperazione sociale: legalità, lotta alle mafie, dignità attraverso il lavoro, crescita e ricchezza condivisa.

Un progetto prodotto da Consorzio Parsifal

Il cortometraggio è stato prodotto da Consorzio Parsifal che, assieme ad altre cooperative sociali e consorzi, è parte integrante di Rete ComeTe. Le riprese sono state effettuate in Sardegna, Lazio e Abruzzo, territori dove Parsifal – attraverso le sue cooperative – propone diversi servizi al territorio.

Gli occhi del cinema incontrano la cooperazione sociale e riescono a raccontare una storia normale, e proprio per questo emozionante. Alla fine, da una storia “normale” anche Massimo impara qualcosa di importante e, anche lui, riesce a dare un senso alla sua vita.

Non hai ancora visto il Corto? Eccolo!